Finestre in PVC… Pro e contro

Ciao, se stai per leggere questo documento significa che avrai già letto la mia guida “10 ERRORI CHE NON DEVI ASSOLUTAMENTE COMMETTERE”

Mi hai detto che per i tuoi nuovi serramenti preferisci usare un profilo in PVC.

OTTIMA SCELTA!

Ora ti spiego tutto quello c’è da sapere a riguardo gli infissi in PVC.

Perché scegliere il PVC?

Il primo grande vantaggio degli infissi in PVC è che avrai una finestre abbastanza termica a prezzo basso. Le finestre in PVC sono quelle che costano meno nel mercato mondiale. La termicità del PVC è dovuta in se per se dalla sua materia prima. Infatti la plastica è un buon isolante termico “naturale”

L’isolamento termico degli infissi in PVC è molto elevato già nelle versioni di base. Nelle versioni più preformanti si raggiungono prestazioni per case passive a consumo quasi zero.

Un altro vantaggio del PVC è che non occorre riverniciarle come, ad esempio, accade quando i clienti scelgono gli infissi in Legno.

Il calore al tatto è un punto di forza del materiale. Sarà caldo al tatto. Questo punto però è molto soggettivo, c’è a chi piace e c’è a chi dà troppo la sensazione “plasticosa”. La maggior parte dei miei clienti al tatto preferiscono il legno alluminio di gran lunga.

La durata infissi in PVC nel tempo è uno dei principali motivi per cui molti clienti stanno scegliendo questo materiale. Però la vita media di una finestra in PVC è di 25/30 anni, molto inferiore ad una finestra in alluminio o legno-alluminio che possono durare anche 50-60 anni. Durata del tempo garantita esegui “tagliandi” regolari annualmente.

Perché dovresti evitare il PVC?

Uno dei principali aspetti al quale devi prestare la massima attenzione è la resistenza meccanica. Il materiale in se ha poca prestazione meccanica. Viene rinforzato con l’inserimento di rinforzi in acciaio all’interno e/o dall’incollaggio del vetro all’anta apribile. Queste tecniche aumentano la resistenza ma non eliminano i limiti meccanici. Un ottimo consiglio è non esagerare nelle dimensioni delle aperture.

Altro aspetto da considerare è il punto di fusione relativamente basso e l‘elevata dilatazione. Se il colore scelto è il bianco nessun problema. Se scegli un colore scuro (parte esterna), occorre valutare l’irraggiamento e le dimensioni. Ad esempio una finestra colore nero di grandi dimensioni ed esposta ad sud in PVC è altamente sconsigliabile.

In conclusione tutto quello che ho scritto sopra ha valore solo se prendiamo in esame finestre in PVC di ottima qualità, non tutte le finestre in PVC si comportano allo stesso modo. Sarebbe un po’ come dire in campo automobilistico, che tutti le berline hanno le stesse prestazioni.

ATTENZIONE !!!! Quando richiedi un preventivo di infissi in PVC presta attenzione alla posa in opera, che da sola vale il 75% dell’intero risultato finale. Spesso vedo preventivi dove la posa in opera non viene nemmeno menzionata. Il mio consiglio è di scartare immediatamente quei preventivi vaghi e non dettagliati che non “parlano” di come verranno posate le nuove finestre.

INFISSO IN PVC TOP GAMMA

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *